Monitorare le vibrazioni delle opere d’arte durante il trasporto – Archeomatica

Le opere d’arte, quando trasportate, possono subire seri danni dovuti a sollecitazioni di temperatura, umidità e urti.

Per essere sicuri che le condizioni di conservazione siano state adeguate durante tutto il viaggio, Testo ha sviluppato il data logger USB testo 184-G1 che è in grado di registrare, anche per mesi, i principali parametri temperatura, umidità e vibrazioni subite dall’oggetto d’arte.

Sorgente: Monitorare le vibrazioni delle opere d’arte durante il trasporto – Archeomatica