QA turismo cultura & arte-Ritrovato in Egitto il libro illustrato più antico al mondo

06/01/2020 Federica Giosi

[…] Si tratta di un testo funebre, una guida topografica che mostra i due percorsi, ricchi di ostacoli, uno via terra e l’altro via fiume, che lo spirito del defunto doveva intraprendere per approdare al cospetto di Osiride, sovrano e giudice supremo del regno dei morti. Il testo è inciso sulle pareti di legno del sarcofago per essere letto dal defunto durante il suo viaggio. Possiede una duplice natura storico-ritualistica, non serviva solo a condurre il defunto nell’aldilà, ma a proteggerlo da ogni sorta di minaccia presente negli inferi. Insomma, un misto tra racconto d’avventura e “formula magica” rituale.

Gli antichi egizi erano ossessionati dalla vita in tutte le sue fasi (e la morte era nuova vita), non c’è da stupirsi dunque della necessità di una guida, come questo libro, per attraversare l’odissea purgatoria che li avrebbe attesi dopo la morte terrena. […]

Sorgente: QAeditoria.it – QA turismo cultura & arte

Lascia un commento