Un iconico capolavoro della storia di Bologna e di Ercole de’ Roberti: il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio

A Bologna è da poco tornato a Palazzo Poggi un capolavoro del Rinascimento: il ritratto di Giovanni II Bentivoglio eseguito da Ercole de’ Roberti. In questo articolo, lo vediamo da vicino.

Una tra le conquiste più recenti della Bologna dell’arte sta nell’aver riportato un capolavoro di Ercole de’ Roberti (Ferrara, 1450 circa – 1496), il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio, al Museo di Palazzo Poggi, l’antica residenza nobiliare eretta verso la metà del Cinquecento, quindi nel 1711 acquistata dal Senato bolognese per installarvi l’Istituto delle Scienze e delle Arti, poi ancora dal 1803 sede dell’Università di Bologna: oggi, ancora sede universitaria, l’edificio ospita il museo che accoglie le collezioni storiche di anatomia, ostetricia, fisica, chimica, storia naturale, architettura militare, geografia e nautica dell’ateneo (il Museo di Palazzo Poggi, appunto), il Museo Europeo degli Studenti, e il Museo della Specola. Qui, a Palazzo Poggi, nascosto in una soffitta, fu ritrovato il ritratto, per merito dello storico dell’arte Igino Benvenuto Supino (Pisa, 1858 – Bologna, 1940),

Sorgente: Un iconico capolavoro della storia di Bologna e di Ercole de’ Roberti: il Ritratto di Giovanni II Bentivoglio

Lascia un commento